Tu sei qui

IL COLLEGIO DEL MONDO UNITO AL “MAGRINI MARCHETTI”

Giornata di incontri internazionali, lunedì 8 ottobre, nell’Istituto: i nostri studenti hanno potuto accogliere una ventina di coetanei del Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico, i quali hanno condiviso con loro le rispettive esperienze nei Paesi d’origine, prima dell’ingresso nella prestigiosa istituzione scolastica. In particolare due studentesse, di nazionalità palestinese e israeliana, hanno parlato del conflitto tra i loro due Paesi; una studentessa bosniaca ha relazionato sulla segregazione basata sull’etnia in Bosnia; infine Ahmed, uno studente di origine egiziana, partito dal suo Paese per completare gli studi in Italia, ha narrato la sua odissea: derubato durante il viaggio, scaricato su un “barcone”, senza documenti e privo di tutto tranne gli abiti che indossava, a soli 16 anni ha saputo riprendere il controllo della sua vita e ricondurla alla determinazione iniziale. Il messaggio con cui Ahmed si è congedato dalla platea è stato “Non arrendetevi mai. Non rinunciate ai vostri sogni e fate tutto ciò che è in vostro potere per raggiungerli”, un messaggio importante, soprattutto per i giovani.
L’Istituto ha invece presentato agli ospiti il progetto Press40, nell’ambito della sicurezza sismica, pluripremiato in diverse manifestazioni e la sua estensione “Osserva! Sposta! Fissa! Buone pratiche per la sicurezza sismica”, recentemente presentato a ISEF, fiera scientifica internazionale a Pittsburgh (USA). Per tutte le presentazioni lingua veicolare è stata l’inglese, lingua ufficiale al Collegio del Mondo Unito. L’istituto si trova a Duino (Trieste): fa parte della rete internazionale dei Collegi del Mondo Unito, che si pongono l’obiettivo di riunire studenti con lo scopo di promuovere la pace e la cooperazione internazionale. La scuola di Duino è frequentata da studenti di età compresa tra 16 e 19 anni, provenienti da tutto il mondo. Il Collegio offre un programma di studio biennale finalizzato al conseguimento del Baccellierato Internazionale, titolo di studio equipollente all’Esame di Stato Italiano. L’incontro di lunedì pomeriggio è stato una splendida occasione per i nostri studenti di condividere esperienze tanto diverse, vivendole attraverso la sensibilità e la cultura di loro coetanei provenienti da molto lontano. Il Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico, il primo ad essere stato aperto in un paese non di madre lingua inglese, ha partecipato da protagonista, nella stessa mattinata, al Convegno “5 storie di straordinario successo”, tenutosi nel Duomo di Gemona, per celebrare l’anniversario della creazione di importanti istituzioni accademiche e scientifiche della nostra Regione, avvenuta a seguito del terremoto del 1976.

 

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.